University of Calgary
UofC Navigation

La lingua dei desideri. Il dialetto secondo Pier Paolo Pasolini.

Abstract

Il volume è una ricerca sulla lingua poetica di Pasolini, centrata sul rapporto originario con il friulano di ascendenza materna. L'impiego del dialetto inaugurò un percorso di iniziazione complesso. La lingua che Pasolini scelse per i suoi esordi poetici è lingua di un'altra classe sociale: degli amati e dei desideri più che lingua materna. Dietro l'adesione e appartenenza a tale mondo, Pasolini dissimula la propria estraneità socio-culturale e una frattura profonda dell'io, che rimarrà una sua costante.

Publisher

Manni
Lecce, Italy.
Powered by UNITIS. More features.